SOLISTI

Damián Martínez

violonchelo

(Italia, Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

Acclamato a livello internazionale per la sua squisita musicalità e sensibilità, Damian Martínez Marco affascina sia il pubblico che la critica grazie alla sua originalità e carisma. Artista esclusivo della Warner Classics, il suo album "Rhapsody of the South" di Dúo Cassadó ha ricevuto il sostegno della Fondazione BBVA, è stato scelto tra i migliori album dell'anno e gli è stato assegnato il "Golden Melómano". In questa stagione suonerà come solista con l'Orchestra RTVE di Madrid, l'Orchestra di Valencia, l'Orchestra ADDA di Alicante e farà una torunée per Ecuador. Con Dúo Cassadó farà un tour del Pakistan a dicembre, sarà a gennaio il Festival delle Canarie, a maggio in Giappone, a luglio in Cina e si esibirà anche in diversi auditorium e festival della Spagna.

©Damián Martínez

Anastasia Kobekina

Violonchelo

(Italia, Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

dva_blauw_zwart.png

La violoncellista russa Anastasia Kobekina ha vinto molti premi in concorsi internazionali. Nel 2018 ha vinto il Prix Thierry Scherz e il Prix André Hoffmann al Swiss Winter Music Festival "Sommets musicaux de Gstaad", che include una registrazione con la Berne Symphony Orchestra per il marchio svizzero Claves. Nello stesso anno, Anastasia è stata selezionata dalla BBC 3 per formare parte degli artisti della New Generation della BBC dal 2018 al 2020. Nel 2016 ha vinto il premio solista del famoso festival tedesco "Festspiele Mecklenburg-Vorpommern" e il secondo premio al Concorso George Enescu a Bucarest.
In questo momento la sua carriera è stata lanciata a livello internazionale e viene invitata dalle migliori orchestre in Europa.

Maya Levy

Violín

(Italia, Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

Reinicke Artists -1024x381.png

Acclamata per il suo "misterioso e affascinante carisma" (American Record Guide) e per "l’accattivante fantasia e freschezza" (The Strad), Maya Levy è la vincitrice di numerosi premi prestigiosi, come il 1 ° premio di "Médias Francophones Publics 2020", medaglia d'argento al Manhattan International Music Contest, premio "Supernova" al Klara Festival, titolo vincitore al Karol Szymanowski nel 2018 e al Karol Lipinski International Violin Contest 2019, dove ha vinto il "Beethoven Prize" per la miglior interpretazione della sonata.

Sumina Studer

Violín

(Italia, Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

La violinista svizzera / giapponese Sumina Studer si è guadagnata il riconoscimento come vincitrice del Concorso internazionale di violino Michael Hill 2017, il Verbier Festival 2017 "Prix Rotary" Verbier St-Bernard, cosìccome del premio musicale da camera del 2017 TONALi-Violin Award, la International Louis Spohr Competition 2016, l‘International Arthur Grumiaux Competition 2016, European Union of Music Competitions for Youth (EMCY), e tre volte vincitrice del primo concorso nazionale svizzero di musica giovanile...

Sumina Studer.jpg

© Sumina Studer

Dana Zemtsov

viola

(Italia, Spagna e Portogallo)

dva_blauw_zwart_1.png

Vincitrice di numerosi concorsi e dopo aver sviluppato una carriera eccezionale, Dana Zemtsov è una delle più promettenti soliste di viola della sua generazione. Nelle passate stagioni brillano la performance di Dana del Concierto per Bartok Viola nella Main Hall del Concertgebouw (Amsterdam), musica da camera con Janine Jansen e Martin Frost durante il Chamber Music Festival di Utrecht, e un recital nel Carnegie Hall (New York).

(Italia, Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

Reinicke Artists -1024x381.png

Nel 2017 Schaghajegh ha debuttato in Cina, a Pechino e Shanghai. Nel 2018 è in tour con Sir András Schiff e con la Cappella Andrea Barca per interpretare i concerti per due pianoforti e orchestra di Bach nel Musikverein di Vienna, Mozarteum di Salisburgo, Elbphilharmonie d’Amburgo, Tonhalle Düsseldorf, Konzerthaus di Dortmund, Palais des Beaux Arts e Lucerne Festival.
Sempre nel 2018 si è esibita come solista al Lucerne Festival, ha debuttato a Vancouver e all'Anneliese Brost Musikforum di Bochum.
Schaghajegh Nosrati è unica suonando Bach.

Schaghajegh Nosrati by Ian Balam.jpg

© Schaghajegh Nosrati by Ian Balam

©David Salleras

David Salleras

 saxo y compositor

(Italia, Spagna, Portogallo e Iberoamerica) 

http://www.davidsalleras.com/

La musica di David Salleras è pubblicata da prestigiosi editori Billaudot (Francia), Resolute music publications (USA) e Dinsic (Spagna).
Le sue opere per sassofono solo e per quartetto di sassofoni sono opere eseguite da sassofonisti di tutto il mondo.
"Mi Bailaora" è una delle sue prime opere e una delle più rappresentate del suo repertorio.
My Bailaora è un chiaro esempio della sua scrittura, di uno stile virtuoso, con una marcata influenza della musica spagnola, moderna e accoglie anche la libertà dell'interprete.
Un'opera che si ispira al flamenco, alla sua danza, al suo potere espressivo e allo stesso tempo esplora i limiti tecnici dello strumento.

Philipp Kopachevsky

 piano

(Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

logo RESIA ARTISTS.png

En colaboración con el general manager de Resia Artists:

Elisabetta Longardi.

"Estrella del siglo XXI" de la Académica Filarmónica Estatal de Moscú, sus interpretaciones impresionan tanto a los medios como al público por la intensa musicalidad, la excelente técnica, el carisma y el profundo conocimiento de la música, combinados con una poderosa personalidad.

Es invitado regularmente por directores como Valery Gergiev, Vladimir Jurowski, Spivakov, Yuri Bashmet, Pletnev, Stanislav Kochanovsky…

El 8 de mayo de 2109 debutará con la Deutsches Sinfonie Orchestre de Berlín dirigida por Valentin Uryupin.

La última grabación para PianoClassics, dedicada a las últimas sonatas de Brahms, fue calurosamente recibida por la crítica internacional:

“Kopachevsky mastery of the lyrical and spiritual elements and the vivid emotion in the music he plays speaks for itself…he has the instinct of a born interpreter…in addition, he brings out a singing quality that is essential in these specimens of exalted piano music from the extreme ends of the composer's career”.

Olga Scheps by Manfred Esser.jpg

©Olga Scheps by Manfred Esser

Olga Scheps

piano

Logo_KÄCH_ARTISTS_3.jpg

(Italia e Iberoamerica)

Como Agente Asociado de Käch Artists

www.kaechartists.com

Thomas Dausgaard, Lorin Maazel, José Serebrier, Michel Tabachnik, Antoni Wit, Ivor Bolton, Cristian Mandeal, Christoph Altstaedt, Tugan Sokhiev, Simone Young e Pablo Heras-Casado hanno invitato Olga a collaborare con loro.
Si è esibita fra altre, con l'Orchestra Filarmonica di Monte Carlo, la Warsaw Philharmonic Orchestra, la Mozarteum Orchester di Salisburgo, l'Orchestra Sinfonica di Monaco di Baviera, la Royal Scottish National Orchestra, la Staatskapelle di Weimar, l'Orchestra da Camera di Zurigo, la NDR Radiophilharmonie, l'Orchestre National du Capitole de Toulouse, Praga Philharmonia, Israel Philharmonic Orchestra o la New Japan Philharmonic Orchestra.
Si è presentata nelle principali sale da concerto del mondo come Elbphilharmonie, Berlino Philharmonie, Colonia Philharmonie, Konzerthaus di Vienna, Cadogan Hall di Londra, Tonhalle di Zurigo, Suntory Hall di Tokyo...
Dal 2009, Olga Scheps è un'artista esclusiva di Sony Classical.

Enrique Bagaria piano

(Italia, Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

Enrique Bagaría è attualmente uno dei pianisti con maggiore riconoscimento e proiezione all'interno della scena pianistica spagnola. È stato premiato in numerosi concorsi a livello nazionale e internazionale.
Ha collaborato con le più importanti orchestre spagnole e con altri di prestigio internazionale: Barcelona Symphony Orchestra e National of Catalonia (OBC), Symphony of Galicia (OSG), Symphony Orchestra di Castilla y León OSCyL), Orchestra di Valencia, Orchestra di Cadaqués, Orchestra Sinfonica del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, Wiener KammerOrchester, Salzburger Kammerphilarmonie, Philharmonic of Bogotá (OFB).
E sotto la direzione di famosi direttori spagnoli: Víctor Pablo Pérez, Pedro Halffter, Eduardo Portal, Salvador Brotons o Manuel Galduf; e internazionali: Francisco Rettig, Vasily Petrenko, Gianandrea Noseda, Yoon Kuk Lee o Valeri Gergiev…

www.enriquebagaria.com

©Enrique Bagaria by Zircus

Álvaro_Cortez_Percu_SMILE.jpg

©Álvaro Cortez

Álvaro Cortez

Percusión

(Spagna, Portogallo e Iberoamerica)

Premiato in importanti concorsi come: "Jeju International Competition" in Corea del Sud e "Universal Marimba Competition" in Belgio.
Quest'anno hanno programmato 20 concerti all'ordine del giorno, alcuni dei quali con importanti orchestre come: "Peru National Orchestra", "Braga Gulbenkian Orchestra" e "Brussels Philarmonic". Anche festival di percussioni come il "Costa Rica International Festival", "Percursos da Musica" in Portogallo e "Antwerp Chamber Music Festival" in Belgio lo hanno invitato. Dopo l'invito del famoso direttore d'orchestra Dimitris Spouras, seguace di Ivo Venkov (2 ° premio Gustav Mahler Competition 2004), sarò artista residente ad "Antwerp Camerata" in Belgio, nel 2020 e nel 2021. Concerti con Sol Gabetta, Carlos Dias, Pedro Lima e la famosa pianista Maria João Pires sono anche previsti nella prossima stagione.

Pablo Sáinz Villegas 

Guitarra

(Italia)

Ha svolto una incredibile carriera artistica sicuramente per la sua esibizione sempre emotiva sul palcoscenico, che realizza sia in recital in sale intime sia davanti a oltre 85.000 persone che accompagnano il Maestro Plácido Domingo, allo stadio Santiago Bernabeu di Madrid. Con il prestigioso tenore ha registrato il suo nuovo album di duetti che è arrivato in autunno sotto l'etichetta SONY Classical. L'elenco di alcuni degli scenari più prestigiosi in cui è stato presentato include il Carnegie Hall di New York, la Philharmonie di Berlino o il Concertgebouw di Amsterdam. È spesso invitato come solista da diversi festival, orchestre sinfoniche e filarmoniche, tra cui l'Orchestra Nazionale di Spagna, la Filarmonica di Israele, Bergen e Danimarca. Nelle Americhe, ha suonato, tra gli altri, con la Symphony Orchestra di New York, Pittsburgh, Cincinnati, Perù, Colombia e Panama. Un aspetto importante di Sáinz Villegas è quello di essere alla costante ricerca di nuovi modi per ispirare diversi gruppi della società, poiché considera che "la musica è il miglior linguaggio di comunicazione, poiché è qualcosa di immateriale ed etereo". Nell'ultimo decennio è stato in grado di muovere oltre 32.000 bambini e giovani in diverse regioni della Spagna, Messico e Stati Uniti attraverso il suo progetto sociale. È nato in Spagna, un paese in cui il suo strumento ha radici profonde. Durante la sua carriera ha vinto più di 30 premi internazionali. Sáinz Villegas attualmente abita a New York City ed è un ambasciatore turistico per La Rioja, la sua terra d’origine.

Pablo_Sáinz_Villegas.jpeg

©Pablo Sáinz Villegas

 

Alberto Sampablo Lauro

SMILE Artistic Management

& Consultancy

+34 673 010 278

Barcelona 
albertosampablo@smileamc.com

Skype: Alberto Sampablo